Booking.com

Arrivano i Nasoni Hi Tech a Roma

Arrivano i nasoni del futuro.

Dopo un periodo di “sperimentazione” effettuato presso la sede Acea di piazzale Ostiense,
finalmente è stata inaugurata la prima “Casa dell’acqua”, in via Pescaglia nel quartiere Magliana. Erano presenti l’assessore capitolino ai Lavori Pubblici Maurizio Pucci, la presidente di Acea, Catia Tomasetti e il presidente del Municipio XI, Maurizio Veloccia. Si tratta dei “nasoni” del futuro. Erogano gratuitamente acqua naturale e gassata in base alle esigenze sia dei romani che dei turisti e sono dotati di apposite prese usb per consentire la ricarica di tablet e smartphone. Nel prossimo triennio saranno installate circa 100 case dell’acqua in tutta la città. La prossime Case dell’acqua verranno inaugurate prima ad Ostia il prossimo 18 e poi il 2 maggio anche al mercato di Laurentina.

 

nasoni-hi-tech-2

 

 

Questa iniziativa, se sfruttata a dovere porterà ad un risparmio economico di 130 euro all’anno per ogni famiglia di 3 persone. Se usate con costanza, poi, le Case dell’acqua produrranno anche un risparmio indiretto di circa 1800 tonnellate di bottiglie di plastica all’anno in meno da smaltire, una quantità enorme…

Per il Giubileo si sta pensando di inserire nelle Case dell’acqua anche delle borracce biodegradabili. Un’iniziativa che potrà portare certamente ottimi risultati in termini di impatto ambientale e di risparmio economico.

Fonte: -www.repubblica.it

 

A cura di Marco Pasquali