Booking.com

Barzelletta Del Giorno


In un grande circo il direttore lancia una sfida agli spettatori.
La sfida consisteva nel fare dire SI all’elefante, premio di 500.000€.
Scendono nell’arena uomini forti ed attaccandosi alla testa ed alla proboscide cercano di far oscillare il testone dell’animale.
Dopo una mezz’ora durante la quale nessuno era riuscito a far dire di SI all’animale si presenta un vecchietto mingherlino che si propone alla sfida…..urla di disapprovazione, fischi, insulti da parte degli spettatori. Così deve intervenire il direttore ricordando che chiunque aveva il diritto di provare.
Il direttore acquietato il pubblico con fare sufficiente invita il vecchietto mingherlino alla prova.
Il vecchietto chiede che vengano spente tutte le luci e il direttore, sempre con sufficienza acconsente.
A luci spente si sente un colpo.
Il  vecchietto mingherlino dice che si potevano accendere le luci.
Davanti a tutti sussurra qualcosa nell’orecchio dell’elefante ed immediatamente fa cenno di SI risulutamente con la testa. Incassa il premio e se ne va felice.
La sera successiva la scena si ripete, ma questa volta bisognava far dire NO all’elefante (visto che con il SI era stato vulnerabile).
Stesse scene della sera prima, omaccioni che con tutta la loro forza tentavano di far muovere la testa dell’elefante.
Dopo mezz’ora di inutili tentativi nessun risultato.
Si ripresenta il solito vecchietto mingherlino e chiede al direttore di poter  provare anche lui.
Di nuovo ura e fischi, ma il direttore redarguisce gli spettatori informandoli, non senza ironia che il vecchietto mingherlino aveva già superato la prova del SI la sera precedente vincendo il premio di 500.000€ e rivolgendosi con ironia al vecchietto mingherlino gli chede, per sfotterlo, se voleva ancora che le luci venissero spente.
Il vecchietto dice di no e che avrebbe fatto tutto con le luci accese.Silenzio fra gli spettatori mentre il vecchietto mingherlino si avvicina all’elefante
Gli alza un’orecchio e gli sussorra qualcosa. L’elefante comincia a dire di non con la testa e continuò per un bel pezzo.
Il vecchietto mingherlino incassa il premio e cerca di andarsene.
Da capire lo stucco del direttore che, fatto bloccare il vecchietto dagli inservienti, gli promette altro denaro se avesse rivelato
COSA AVESSE DETTO ALL’ELEFANTE.
Il vecchietto mingherlino incassò altro denaro e rivelò l’arcano al direttore.
La prima sera, quando spegneste le luci, io rifilai un bel calcio nei coglioni all’elefante. A luci accese gli chiesi soltanto se gli avevo fatto male.
Al che il direttore osservò che però nella seconda sera non furono spente le luci.
Il vecchietto mingherlino disse al direttore che l’elefante ha una ‘memoria da elefante’ e così é bastato che gli chiedessi SE NE VOLEVA UN ALTRO E LUI HA DETTO DI NO.