Booking.com

Brevetti Violati: Apple Condannata a Maxi Multa.

[adstextlong]

La Apple ha violato alcuni brevetti sui chip appartenenti ai ricercatori dell’University of Wisconsin. La condanna arriva da New York , e la multa che Apple dovrà pagare all’università citata è di 234 milioni di dollari (circa 206 milioni di euro).

Questi chip sono stati utilizzati sui processori Apple A7, A8 e A8X, usati su moltissimi I-Pad e I-Phone. Apple sosteneva che quei brevetti non fossero validi, ma i giudici hanno bocciato totalmente le motivazioni della società, riconoscendo un maxi risarcimento ai ricercatori dell’University of Wisconsin.

Ora, i ricercatori “lesi” sono pronti a fare causa ad Apple anche su altre questioni. Il Direttore Generale dell’associazione no-profit del campus si è detto soddisfatto: ” Questo è un caso in cui il lavoro duro dei ricercatori di una nostra università e l’integrita del sistema dei brevetti ha prevalso”.

Cupertino non si è espresso, ma è certo che Apple tenterà il ricorso, anche se i giudici hanno accertato che i chip utilizzati dalla grande società erano stati già brevettati nel 1998, chip volti a migliorare il funzionamento dei microprocessori. “Quasi due decenni fa abbiamo cercato di anticipare come i computer avrebbero funzionato oggi. La nostra squadra ha investito 11 anni di lavoro per risolvere questo problema”. Queste sono state le parole degli inventori di tali brevetti: Andreas Moshovos, Scott Breach, Terani Vijaykumar, e Gurindar Sohi. [ads]

apple

Fonte: Repubblica