Booking.com

Dal 2016 Canone Rai in Bolletta.

Il canone Rai è la tassa più evasa in Italia, e il governo Renzi ha deciso di dare una stretta. Dal 2016 il canone Rai si pagherà in bolletta, per essere sicuri che tutti lo pagheranno. In compenso, si pagherà di meno: si andrà dai 113,5€ attuali a 100€ nel 2016, per scendere ancora a 95€ dal 2017. Lo slogan di questa “manovra” è: “Pagare meno, pagare tutti”.

[adstextlong]

Da alcune fonti governative sappiamo che il canone si pagherà a rate e soltanto sulla prima casa, come il Tesoro ha già precisato nei giorni scorsi. La tassa quindi non sarà più legata al possesso di un televisore, bensì a qualsiasi dispositivo quali pc, smartphone e tablet, dai quali è possibile usufruire dei servizi Rai. Sui non possessori di tali dispositivi graverà l’onere di comunicarlo all’Agenzia delle Entrate che provvederà ad esentare questi soggetti dal canone Rai.
Secondo alcune stime, questo nuovo meccanismo per pagare il canone Rai porterebbe ad un incasso di circa 2,2 miliardi di euro per il prossimo anno, 500 milioni in più rispetto agli attuali 1,7 miliardi. L’obiettivo, oltre a quello di annullare l’evasione di questa tassa, sarà quello di diminuire ulteriormente il costo del canone prima e successivamente anche la pubblicità su alcuni canali Rai. [ads]

Fonte: IlGiornale