Booking.com

Erano capaci di dirsi cose orribili, ma non di dirsi addio.

” Sai perché ti voglio? Non sapevo di essere perso finché non mi hai trovato.
Non sapevo quanto ero solo fino alla prima notte che ho dormito senza di te.
Tu sei l’unica cosa giusta che ho fatto. Sei la donna che aspettavo.

La prima volta che ti ho visto ho pensato che c’era qualcosa di te di cui avevo davvero bisogno. Poi ho capito che non era qualcosa di te. Era di te che avevo bisogno”.

Quando mi baciò, il mio cuore rallentò e ogni muscolo del corpo si rilassò. L’estremo bisogno che avevo di lei mi spaventava a morte.
Non riuscivo a credere che l’amore avesse quell’effetto, altrimenti tutti gli uomini innamorati si sarebbero trasformati in pazzi scatenati.
Forse ero solo io. Forse eravamo solo noi due. Forse insieme costituivamo un’entità instabile, pronta a implodere o ad amalgamarsi.

A ogni modo, quando l’avevo conosciuta la mia vita si era rivoluzionata e non volevo fosse altrimenti. Era una creatura incantevole e nel contempo demoniaca, mi ha incasinato a tal punto la testa che non riesco più a pensare con lucidità.

“So che siamo incasinati, d’accordo?
Io sono impulsivo, irascibile e ti sento dentro come mai mi era capitato.
A volte ti comporti come se mi odiassi, un minuto dopo hai bisogno di me. Non faccio mai niente di giusto e non ti merito… ma maledizione, ti amo.
Ti amo più di qualsiasi cosa o persona abbia mai amato.
Quando ci sei tu non mi servono alcol, soldi, incontri né storie di una notte… tutto ciò che mi serve sei tu. Sei l’unica cosa a cui penso. Di cui sogno. Sei tutto ciò che voglio.”

1704.jpg Notebook ,   November 6, 2003 Photo by Melissa Moseley/newline.wireimage.com To license this image (1782123), contact FilmMagic: +1 310-458-1423 (tel) +1 310-917-1288 (fax) sales@filmmagic.com (e-mail) www.filmmagic.com (web site)

erano capaci di