Booking.com

Giorgio Armani e New Normal


Giorgio Armani è una figura iconica italiana, conosciuto e apprezzato da tutto il mondo. Uno dei pochi stilisti, ormai anche parecchio grande, che, nonostante il tempo, non è mai passato di moda. Anzi continua addirittura a dettarla. Essere un designer non è poi una passeggiata, devi essere sempre al passo con i tempi, o quanto meno essere più avanti del tempo stesso e proporre nuove idee, ma a quanto pare per lui non è affatto un problema. E’ talmente bravo e acclamato che la sua ricchezza nel 2015 è stata valutata dalla rivista Forbes in circa 7,6 miliardi di dollari: cosa che lo rende il 5° uomo più ricco di Italia e 174° al mondo.

Per la campagna pubblicitaria della sua collezione New Normal, Giorgio Armani decide di affrontare una delle tematiche che stanno più a cuore alle donne: la bellezza dopo i 30 anni. Lo stilista, insieme al fotografo Peter Lindbergh, dedica a questa splendida età un servizio fotografico scegliendo delle personalità molto forti ed influenti nel mondo della moda, cioè: Eva Erzigova, Nadja Auermann, Yasmin Le Bon, Stella Tennant.
Oltre gli anni, la collaborazione tra Giorgio Armani e Piter Linfberg ha prodotto una serie di immagini senza tempo, che introducono la massa in un mondo in cui la bellezza matura della donna è intensa, viva ed efficace. Come per dire “Non abbiate paura di maturare, delle rughe e dei segni del tempo. Siate forti e voi stesse sempre”.
Le foto sono state scattate in uno studio di Parigi e sono caratterizzate da uno stile narrativo, senza tempo e bianco e nero. Sono dei ritratti di quattro donne autentiche, che mostrano se stesse per come sono oggi,  la loro bellezza, il loro stile normale, misurato, perfetto per la vita di tutti i giorni e mai eccessivo. Non si vedono segni di chirurgia plastica, né trucchi eccessivi, né stile invadente. Tutto rimane semplice, vero e naturale e il messaggio è dolce e delicato, dedicato a tutte coloro che non sopportano i cambiamenti del loro corpo.

“Siate voi stesse, abbiate personalità da vendere e tutto andrà bene”

Chiara Masetta