Booking.com

L’Antidolorifico Naturale: proprietà e utilizzo

Antidolorifico Naturale

Una ricerca condotta dall’Università di Copenaghen e pubblicata sulla rivista scientifica Arthis ha studiato le proprietà dello zenzero e le ha paragonate a quelle di alcuni farmaci antidolorifici, arrivando alla conclusione che quest’ultimo produce effetti pari o in alcuni casi, superiori a quelli dei farmaci. [ads] La ricerca si è focalizzata principalmente nel campo relativo all’osteoartite e all’artrite reumatoide, dimostrando che l’estratto di zenzero svolge un’azione fondamentale sulle citochine ovvero le sostanze che sono causa del dolore. Lo zenzero, a dispetto del cortisone, non provoca affatto effetti indesiderati come il gonfiore.

Oltre a combattere le infiammazioni, lo si può impiegare per combattere febbre, raffreddore e tosse; è un rimedio naturale contro la nausea che si può somministrare anche in gravidanza (dietro parere medico). Non solo: dopo un pasto particolarmente pesante, lo zenzero è un ottimo rimedio per aiutare la digestione evitando sonnolenza e gonfiore addominale. Si può acquistare in diverse varianti: come radice fresca, in polvere o in tintura madre ma quella che contiene principi attivi (e sapore) più di tutti è, ovviamente, la radice.

Se volete scoprire altri alimenti che apportano benefici alla salute, sfogliate la nostra gallery.

zenzero-antidolorifico naturale

zenzero, un forte antidolorifico naturale