Booking.com

Lo smog fa invecchiare il cervello.

Recenti studi affermano che lo smog non reca danni solamente ai polmoni e al sistema cardiovascolare, ma anche al cervello. Infatti sembra che l’esposizione prolungata ad ambienti particolarmente inquinati sia dannosa per il nostro sistema cerebrale, causando indebolimento delle capacità coginitve e problemi cerebrovascolari.

Alcuni ricercatori del Beth Israel Deaconess Medical Center hanno condotto uno studio su soggetti che avevano vissuto per anni in ambienti molto inquinati. Lo studio è stato condotto su 900 soggetti di età superiore ai 60 anni che non dovevano presentare segni di demenza e non dovevano aver subito ictus. Dopodichè sono state approfondite le esposizioni al particolato fine, in base ad esempio alle distanze delle abitazioni da zone trafficate, le situazioni cliniche dei singoli individui.                        [ads]

cervello2

EFFETTI DELLO SMOG SUL CERVELLO:

I risultati dello studio dimostrano che la materia cerebrale tende a diminuire leggermente e questo sintomo solitamente è riconducibile a ll’atrofia cerebrale dell’età avanzata. I soggetti che hanno vissuto per diverso tempo a stretto contatto con lo smog, quindi con le polveri sottili, risultano essere più soggetti a questo “rimpicciolimento cerebrale”.

Risultati studio sulla rivista Strobe, qui l’articolo.

Fonte: Fanpage.it