Booking.com

New Trend: Stile Gender Free


[adssky] Moda e società vanno di pari passo: se argomento d’attualità è la stepchild adoption anche nel fashion system si parla di pari diritti. In questo caso, più che “eguagliarsi”, la moda si mescola e nasce lo stile gender free, adatto sia a lui che a lei. Si tratta di un nuovo fenomeno sviluppatosi a Londra e proposto nei grandi magazzini inglesi Selfridges, i quali hanno aperto un’area dedicata alla moda gender. E’ difficile identificare lo stile di questa tendenza perchè si tratta di capi d’abbigliamento che possono essere indossati sia dagli uomini che dalle donne, un esempio ne sono le pantagonne o i pellicciotti enormi proposti da ZARA negli ultimi anni.

Sulle passerelle di Pitti Uomo, come in quelle di Milano Moda, la moda non ha più confini nè sesso. Gli abiti in questione sono realizzati senza far caso alla differenza di genere e, ad esempio, il giovane brand Marco Marco ha fatto sfilare dei modelli uomini molto magri e con capelli lunghi per dare l’idea di questo manichino neutro, asessuato, genderless… definitelo come meglio credete! Ma non confondetelo con lo stile spesso adottato dagli omosessuali perchè il gender free, appunto, è per tutti quanti.gucci-genderless

 

gemder3-507x338