Booking.com

Parte l’iniziativa #SaveRummo per aiutare un’eccellenza italiana

[adstextlong]

Il nubifragio che ha colpito Benevento nella notte tra il 14 ed il 15 ottobre ha riportato gravi danni nella zona interessata, ma in particolare ha fortemente danneggiato ben 3 aziende della zona (che davano lavoro a circa 400 persone). Complessivamente, calcolando i danni dell’intera area industriale, si stimano 1500 lavoratori rimasti senza lavoro e senza casa.

Antonio Minicozzi, titolare della nota azienda produttrice di pasta, ha detto: “La palazzina dei nostri uffici è finita sotto otto metri d’acqua, è stata spazzata via in un attimo, così come i nostri capannoni sono stati distrutti insieme ad oltre 100mila quintali di semi per cereali pronti per la consegna a tutto il mercato agricolo del Sud Italia. Non so che dire, che fare: chiedo aiuto e sostegno a chiunque.”

Il mondo social però non è rimasto a guardare. Sulla pagina Facebook si può leggere “Macchinari, materie prime, quintali di prodotti siano andati distrutti creando un’enorme difficoltà per l’azienda: ci basta guardare i volti degli operai per capire quanto sia grave quello che è successo”. A seguito è partita la campagna #SaveRummo, che ha già raccolto più di 7000 adesioni in pochissimo tempo. L’invito è mirato a far condividere l’hashtag, sia su Facebook che su Twitter, e ad acquistare pacchi di pasta del marchio con lo scopo di aiutare sensibilmente l’azienda a rialzarsi. Aiutiamo una eccellenza italiana a non affondare! [ads]

rummo