Booking.com

Polizia: arrestati diversi Pusher

Nelle ultime ore la Polizia di Stato ha arrestato diversi pusher, continuando il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti che avviene dalle periferie al centro storico.
Uno dei primi fermi è stato effettuato dagli uomini del commissariato San Basilio, che dopo un’attenta attività di appostamenti nei pressi di un’area verde pubblica, frequentata prevalentemente da giovani, hanno notato strani movimenti; quindi hanno deciso di effettuare un controllo su alcuni ragazzi. Un ragazzo di cui pubblichiamo solo le iniziali del nome, F. A., aveva nei pantaloni una busta di plastica trasparente contenente altre 4 bustine in cui erano suddivisi 9 grammi di marijuana e, nella tasca del giubbotto, un’altra busta di plastica trasparente al cui interno vi erano circa 56 grammi di hashish. Visto quanto trovato addosso al 20enne, i poliziotti hanno perquisito anche la sua abitazione nella quale hanno scovato circa 45 grammi di hashish nel comodino della camera da letto, 2040 euro nelle tasche di alcuni giubbotti custoditi nell’armadio della stessa stanza ed infine 2050 euro nella custodia della chitarra posta nello stesso ambiente.
Nella zona dell’Acqua Acetosa, è avvenuto un altro arresto con l’aiuto di un cane antidroga, che portato al ritrovamento di alcun dosi di cocaina e al fermo da parte degli agenti di un romano di 53 anni.
Presso un bar nella zona del Tintoretto, tre ragazzi albanesi hanno ricevuto “attenzioni” da parte degli investigatori del commissariato Esposizione. Il primo ragazzo, all’avvicinarsi della Polizia ha preferito ingoiare la dose di cocaina che stava vendendo; gli altri due sono stati fermati con ancora la droga in tasca. Oltre allo stupefacente sono stati sequestrati più di 3mila euro in contanti.
Un ottima attività di controllo da parte degli agenti di polizia ha consentito l’arresto di soggetti dediti allo spaccio di droga, un business sempre più redditizio e crescente nelle strade della Capitale. [ads]