Booking.com

Polizia di Stato: La Giulia arriva “Veloce”


Polizia di Stato: La Giulia arriva “Veloce”
La Giulia corre veloce con la divisa.
L’Alfa Romeo torna ad indossare la divisa. Un sogno che purtroppo sembrava svanito, quando l’Italiana Alfa Romeo Giulietta era stata scartata dal Ministero per le famose Seat Leon, offerte dalla concorrenza tedesca ad 83 euro in meno.
Oggi con un evento presso la Scuola Superiore di Polizia a Roma, alla presenza del Capo della Polizia, del Prefetto Franco Gabrielli e dei rappresentanti del Gruppo FCA, verranno presentate due nuove auto per il Reparto prevenzione crimini: Alfa Romeo Giulietta e il piccolo Suv americano prodotto a Melfi Jeep Renegade; in realtà i due veicoli erano apparsi durante la festa della Polizia di Stato, ma su entrambi non erano stati affissi i simboli del reparto operativo.
L’Alfa Rome Giulietta monterà un motore diesel in due cilindrate, un 1.6 da 120cv e un 2.0 da 150cv: la Jeep Renegade sarà equipaggiata con motore 2.0 diesel da 120cv, con trazione 4×4.

jeep-ps-001

La Polizia di Stato segue i Carabinieri, che hanno reso operativi sia l’Alfa Romeo Giulietta e il Renegade, l’unica novità che resta da scoprire per Alfa Romeo Giulietta se tornerà ad essere assegnata alla squadra Volenti, dove le “Alfa” hanno sempre accompagnato in velocità e sicurezza gli agenti.
La vera novità è l’arrivo in divisa di due nuove Alfa Romeo “Giulia Veloce” che, con la livrea della Polizia di Stato, verranno impiegate dalla Polizia stradale per i servizi di scorta al Pontefice e al presidente della Repubblica.
Le due Alfa Romeo Giulia “Veloce”, arrivano a qualche mese di distanza dalla donazione da parte del gruppo italiano FCA, di due Alfa Rome Giulia Quadrifoglio caratterizzate per avere un motore 2.9T V6 da 510cv.
alfa-romeo-giulia-cc
L’ Alfa Romeo è da sempre al fianco delle forze dell’ordine, qualcuno oserebbe dire in un connubio perfetto, ma noi ci limitiamo a dire: “Ben tornata Alfa Romeo”. [ads]