Booking.com

Tendenze di Stagione


Forse i nomi dei sette colori dell’arcobaleno si conoscono ancora meno di quelli dei sette nani. Ma questa primavera è meglio conoscerli perché li indosseremo tutti quanti insieme. Sarà una stagione #rainbow. Anche la moda sceglie il colore in tutte le sue sfumature per contagiarci con vitalità e allegria. Righe, patchwork, geometrie o sfumature per abiti, top e camicie energizzanti, per borse e scarpe che – essendo di tutti i colori – non hanno grossi problemi di abbinamenti.

Altro trend di stagione è l’abito sottoveste. Se negli anni ’50 la sottoveste si indossava davvero “sotto”, nei ’90 icone come Kate Moss e Courtney Love l’hanno trasformata in un manifesto di libertà e anticonformismo. La sottoveste è diventata un abito minimal, moderno e sempre sexy.

Nato tra gli anni ’60 e gli anni ’70, l’hippie style è libertà e ritorno alla natura. Diventano un #musthave vestiti usati o autoprodotti, accanto a capi cult come i pantaloni a zampa, le ampie maxi gonne e i micro top decorati con fantasie psichedeliche, floreali o con stampe tie-dye. Icone del tempo la grande cantante Janis Joplin e Loulou de la Falaise, musa hippie-chic di Yves Saint Laurent.

Per gli accessori ritorna la borsa a secchiello che si trasforma e furoreggia tra le nuove collezioni della primavera estate 2016. Un classico senza tempo amata dalle francesi, nasce dall’idea di Louis Vuoitton che ne produce una per permettere a un produttore di Champagne di portare le bottiglie con un tocco di stile. Ma la ricordiamo anche come la discendente di pelle del famoso canestrino di paglia tanto amato da Jane Birkin. Tutti i marchi l’hanno prodotta e ce n’è davvero per tutti i gusti: con coulisse rettile, catena super lusso, ma anche low budget. Sembra veramente impossibile non trovarne una adatta alle nostre esigenze.

Tu quale #NewTrends scegli?

Chiara Masetta